1 - 2
Tempo pieno

Riepilogo

LAZIO 1-2 POMIGLIANO
[Formello (RM), 09-10-2021 | “CENTRO SPORTIVO “Mirco Fersini”” | ore 14.30]

LAZIO: Ohrstrom (dal 46’Guidi), Gambarotta, Foerdos, Savini, Labate, Castiello, Cuschieri (dal 58’ Pittaccio), Di Giammarino, Heroum, Andersen (dal 58’ Visentin), Martin. A disp.: Pezzotti, Santoro, Mattei, Berarducci, Falloni, Mastrantonio. All.: Massimiliano Catini

POMIGLIANO: Cetinja, Apicella, Luik, S.Rinaldi, Ippolito, Banusic (dal 84’ Ejangue), Tudisco (dal 71′ Puglisi), Ferrario, Ferrandi (dal 63’ Vaitukaityte), Fusini, Cox. A disp.: Russo, Varriale, Massa, Capparelli, Vitale, Panzeri. All.: Domenico Panico.

Arbitro: Ermanno Feliciano di Teramo
Assistenti: Lorenzo Giuggioli di Grosseto, Giacomo Bianchi di Pistoia
Quarto uomo: Emanuele Frascaro di Firenze

Reti: 10’ Andersen (L), 48’ Rinaldi (P), Foerdos aut. (L)

Note: Terreno di gioco in condizioni non perfette. Recupero: 4’ pt  4’ st. Angoli 3-2 per il Pomigliano.
Ammonite: Castiello (L), Savini (L), Di Giammarino (L), Martin (L), Pittaccio (L), Labate (L). Ippolito (P). Espulsa Ferrario (P)

Formello (RM) – Una gara dalle mille insidie quella tra Lazio e Pomigliano, con le laziali che hanno vissuto in settimana il cambio di guida tecnica con Massimiliano Catini in panchina al posto di Carolina Morace. Lazio chiamata a cancellare lo zero in classifica, il Pomigliano a confermare i progressi di gioco e a dare corpo alla propria graduatoria dopo l’importante vittoria ottenuta contro l’Inter. Novità in formazione per il pantere con il ritorno tra l’undici titolare di Gaia Apicella. La gara inizia.
La Lazio appare determinata e dopo un solo minuto Andersen prova a scaldare le mani a Cetinja, con la serba che blocca senza problemi. All’ottavo Ippolito dai sedici metri, tenta un tiro a giro basso che viene  neutralizzato da Ohstrom. Al 9’ il risultato si sblocca: Andersen si incunea nel cuore dell’area campana dopo una sponda di testa di Martin, approfitta dell’incertezza difensiva di Luik e supera Cetinja in uscita. Il Pomigliano non si disunisce, gestisce il gioco e prova a costruire ragionando. La squadra di Panico sfiora il pari sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Banusic per la testa di Luik con conclusione ribattuta da Ohrstrom, il pallone carambola sui piedi di Rinaldi con tiro ancora ribattuto, la palla finisce sui piedi di Luik che calcia sul corpo del portiere. Pericolosa Banusic con una punizione forte e tesa dai 35 metri, Ohrstrom si fa trovare pronta alzando sopra la traversa. Nel secondo dei quattro minuti di recupero Ferrandi calcia dalla distanza con il pallone che termina al di sopra della trasversale.
Ad inizio ripresa la pantere prima vanno in gol con Banusic, ma in fuori gioco, e poi pareggiano con Rinaldi ben servita da Banusic. Brava la numero nove granata ad anticipare il portiere Guidi, subentrata ad inizio ripresa a Ohstrom infortunatasi nel corso del primo tempo. E’ un monologo Pomigliano: Banusic al 56’ calcia dal limite con mira imprecisa. Ancora Pomigliano al 65’, ancora combinazione Banusic-Rinaldi, il tocco finale va lentamente fuori. Poi quello che non ti aspetti. Ripartenza di Visentin verso la porta di Cetinja, il recupero di Ferrario, il contrasto con la laziale, il tocco sul pallone e poi il contatto. Per il direttore di gara è fallo e rosso diretto. Pomigliano in 10. Il calcio di punizione susseguente di Martin termina sull’esterno della rete. Panico, malgrado l’ inferiorità numerica, non arretra il proprio baricentro, cambia Tudisco per Fusini, mantenendo inalterato l’assetto di centrocampo. Su calcio piazzato Banusic cerca Cox sul secondo palo, l’inglese arriva all’impatto con un attimo di ritardo. Si complica la vita il Pomigliano, Martin per due volte cerca un pallonetto con Cetinja fuori dai pali, la seconda conclusione sfiora la rete. Fusini si propone sulla sinistra, va in progressione e scarica un diagonale forte ma impreciso. Ma la rete del vantaggio arriva all’81’: fuga di Rinaldi verso l’area di rigore, mette al centro verso un’accorrente Banusic, Foerdos anticipa tutte mettendo il pallone in rete. Insiste il Pomigliano e Vaitukaityte calcio forte al volo sfiorando il palo. La Lazio le prova tutte per pareggiare. Vicina al gol Vicentin che calcia sul primo palo esaltando i riflessi di Cetinja. Poi il triplice fischio per un successo importante in vista della trasferta-bis di Bogliasco con la Sampdoria.

Dettagli

Data Ora Lega Stagione Tempo pieno
9 Ottobre 2021 14:30 Serie A TIMVISION 2021-22 90'

Risultati

SquadraPrimo tempoGoals
S.S. Lazio11
Pomigliano CF22

Pomigliano CF

17Banusic Marija 57 Attaccante
21Cetinja Sara Portiere
73Cox Danielle Difensore
57Ejangue Augustine 17 Difensore
30Ferrandi Giulia 20 Centrocampista
28Ferrario Zhanna Attaccante
33Fusini Martina Difensore
2Gaia Apicella Difensore
10Ippolito Dalila Belen Attaccante
8Luik Aivi Belinda Centrocampista
6Puglisi Valentina 23 Centrocampista
9Salvatori Rinaldi Deborah Attaccante 48'
23Tudisco Giorgia 6 Centrocampista
20Vaitukaityte Luicija 30 Centrocampista
Goal
1
2
Assists
0
0
Ammonizioni
0
1
Espulsioni
0
1

KO 10 23 31 48 67 75 88 FT